Elon Musk. L’uomo che inventa il futuro

elon musk

Elon Musk. Dall’energia pulita ai viaggi su Marte

Elon Mask è, forse, uno degli uomini più importanti di questa epoca. Sta cambiando il modo di concepire l’autovettura, e rivoluzionando il mondo dell’energia, e vorrebbe portarci su Marte.
Elon Musk, classe 1971, nasce a Pretoria in Sudafrica. La madre è canadese, mentre il padre è sudafricano. Oggi viene annoverato tra le più grandi menti di questo secolo, e la sua imprenditoria, tra le cui società annoveriamo Tesla e SpaceX. La sua visione futuristica delle cose ha entusiasmato il mondo, e Forbes (grande rivista economica) lo considera tra i grandi più influenti al mondo. Elon famoso per le sue idee è andato spesso in televisione. Qualcuno parla anche di analogie con Tony Stark (Iron Man della Marvel), solo che il primo è un personaggio inventato, mentre il nostro protagonista è reale.

Già da ragazzino Elon Musk rivela il suo amore per la programmazione. Si narra che a 10 anni sviluppò il suo primo software in Basic (linguaggio diffuso e conosciuto negli anni ’80). Si trattava di un video games, di nome Blastar, simile a Space Invaders.

Dopo il divorzio dei genitori, Elon Musk passa la sua giovinezza in Sudafrica, con il padre. Nel 1989 si trasferisce in Canada e studia alla Queen University. Continua gli studi negli USA, e si laurea in Fisica ed Economia. Vince una borsa di studio a Stanford (patria della Silicon Valley), ma sceglie San Francisco. Siamo nel periodo di Internet, quando nasce il famoso www. Sono gli anni in cui nascono i primi motori di ricerca come Yahoo!, e da qui la prima intuizione di Elon: organizza un elenco delle aziende e lo formalizza su una mappa da vendere agli editori. Insieme al fratello, quindi, fonda il Global link information network, una startup che in seguito si chiamerà Zip2. La società sarà acquistata nel 1999 da Compaq per 307 milioni di dollari. Per Elon Musk fu il primo, vero, successo.

Elon Musk. La nascita di PaypalRisultati immagini per elon musk x.com

Il salto di qualità per Elon Musk arriva nel 1999 quando co-fonda la X.com, meglio conosciuta da tutti com Paypal. Il sistema diventerà presto uno dei mezzi di pagamento più famosi al mondo. Il successo della piattaforma convincerà Ebay ad acquistarla nel 2002. Nel 2016 ritroviamo Paypal che in un trimestre chiude con un utile di quasi 400 milioni di dollari, con un incremento del 30% rispetto all’anno precedente.

Elon Musk. SpaceX. Alla conquista dello spazio

Elon Musk visionario progressista sogna di conquistare lo Spazio. Lo rivela in apertura del primo store Tesla in Italia. Afferma: “Voglio fare in modo che Marte diventi possibile, una meta da raggiungere nel corso delle nostre vite“. Da questa ispirazione nasce SpaceX, nel 2002. Elon raggiunge il primato di diventare il primo primo proprietario di una società di trasporti spaziali. Inventa il primo razzo riciclabileFalcon 9, in grado di portare in orbita i satelliti, e cono lo stesso motore effettuare più lanci.

Afferma Elon Musk che capendo come riutilizzare i razzi, i costi dei trasporti si riducono drasticamente. Trattasi di un presupposto per aprire una via per lo Spazio. Secondo l’imprenditore, sarà possibile pensare a una missione con Uomini su Marte entro il 2022.

Elon Musk. Tesla MotorsRisultati immagini per elon musk model s

Elon Musk, per quanto visto finora, si è caratterizzato per i settori web e spazio, ma non sono gli unici. Altro grande tema trattato è l’energia. Nel 2003 crea Tesla Motors, una casa automobilistica che basa i suoi progetti sull’alimentazione elettrica. Nel 2008 arriva il primo modello Tesla Roadster: un’auto sportiva in grado di raggiungere 200 chilometri orari.

Tesla Roadster è stato un prototipo costoso e per pochi, ma dal ricavato si è iniziato a produrre la prima berlina elettrica di lusso, la Model S.. Il primo modello dell’autovettura proponeva un’autonomia di 400 chilometri, il secondo di 900. Si tratta inoltre della prima auto ad avere l’autopilota ed essere interamente connessa alla rete. Elon vuole però renderla alla portata di tutti, per cui arriva Model X (modello Suv), e da pochissimo Model 3, che è un’utilitaria. Costa circa 30 mila euro, ed è il primo passo per l’energia pulita. Racconta Elon Musk: “Non ci fermeremo finchè ogni auto su strada non sarà elettrica“.

 Elon Musk. L’energia pulita

 

Risultati immagini per solarcityStrettamente collegato ai veicoli elettrici, e da sempre fonte di interesse per Elon Musk, è il settore dell’energia. Dopo aver risolto varie questioni economiche e legali, avvia in Nevada la prima Gigafactory: trattasi di un plesso produttivo enormi per la produzione di batterie al litio per le auto, e per i sistemi di accumulo Tesla (Powerwall).

Elon ha già annunciato la costruzione di un plesso ancora più grande, unico, sia per auto che per sistemi di accumulo, proprio in Europa. Lo chiamerà Gigafactory 2. Ultimo gradino del settore parte dall’annuncio della volontà di realizzare la batteria agli ioni di litio più potente al mondo.

Il rinnovabile, per Elon Musk, si evolve anche nella direzione delle energie rinnovabili. Così a New York, apre Solarcity, la prima fabbrica per pannelli fotovoltaici brandizzata Tesla. Nel 2016 lancia la tegola fotovoltaica per i tetti delle case. Non era una novità, ma la capacità mediatica dell’imprenditore ha fatto la differenza.

Per il futuro Elon Musk parla di Hyperloop, un treno supersonico in grado di cambiare completamente il modo di concepire i trasporti.

Elon Musk un visionario

Elon Musk è un uomo capace di guardare avanti e concretizzare il futuro. Sogna un mondo alimentato da energie rinnovabili, dove i cittadini si spostano senza creare inquinamento e che un giorno potrebbero andare su Marte.

Le ricerche affermano già che tutti i Paesi del mondo potrebbero muoversi con energia rinnovabile già entro il 2050.